Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2011

Giornalisti che piacciono a destra

Jena : La Sinistra

Breivik era incapace di intendere e volere

Breivik era incapace di intendere e volere. 
                                                      Coraggio, Borghezio!
                                                        Puoi andare avanti, 
                                                   gli psichiatri poi, ... salvano!






.

Comunisti e catetere

i conduttori di Radio Padania

divieti

Le regole del sucesso

Quino

Chiudete in casa le nonne!

Renzo Bossi in 5 minuti di incertezza

Il valore della virgola

Prendiamo la seguente frase:

“Se l’uomo sapesse realmente il valore che ha la donna andrebbe a quattro zampe alla sua ricerca.”

Se sei donna, certamente metteresti la virgola dopo la parola “donna”.

Se sei uomo, certamente la metteresti dopo la parola “ha”.

Senza commento. 


Semplicemente geniale.

(di Flavia Cremonesi)

tre possibili scenari

La Padania esiste

“La Padania esiste, la prova è il Grana Padano”.
              Nella foto, la prova dell’esistenza della Basilicata.



le loro barricate gliele tiriamo giù noi con le ruspe!

Gente seria!

Cicchitto, Pdl: “Roma Capitale un successo di Lega e Pdl”.

Alemanno, Pdl, Sindaco di Roma: “Roma Capitale, ce l’abbiamo fatta! Tutto era fermo a causa della Lega Nord”.

Calderoli, Lega: “Sono orgoglioso di aver bloccato i decreti per Roma Capitale!”.


Ex alleati: gente seria!


Nonleggerlo

E lo spread non scende

Chi lo dice?  Il Giornale,  i leghisti ad esempio



luogo dove si riunirà il parlamento padano

(g. santalmassi)

I soliti ignoti, i soliti Scilipoti...

Poesia di Rafael Alberti (Canzone Inti Illimani)

Tú no te irás


Ven, mi amor, en la tarde de Aniene
y siéntate conmigo a ver el viento.
Aunque no estés, mi solo pensamiento
es ver contigo el viento que va y viene. Tú no te vas, porque mi amor te tiene.
Yo no me iré, pues junto a ti me siento
más vida de mi sangre, más tu aliento,
más luz del corazón que me sostiene. Tú no te irás, mi amor, aunque lo quieras.
Tú no te irás, mi amor, y si te fueras,
aún yéndote, mi amor, jamás te irías. Es tuya mi canción, en ella estoy.
Y en ese viento que va y viene voy,
y en ese viento siempre me verías.

Rafael Alberti

.

Monti comincia a piacermi

“Se è possibile esprimere il concetto di dipendenza del governo dal Parlamento con espressioni diverse da quelle di staccare la spina ne sarei grato. 
Non ci consideriamo un apparecchio elettrico, anche perché in quel caso saremmo incerti se siamo un rasoio o un polmone artificiale”


Troppo sottile l'ironia Presidente, non sopravvaluti Berlusconiani e Leghisti. 


Temo, anzi sono certo che non hanno colto: non ci arrivano.


-

minaccia di staccare la spina e ...dorme

Quindi lasciamo stare

Abbassato l'asticella del buon gusto...

E’ SICURAMENTE UNA COINCIDENZA!

Il suo nome è Marco Galateo: tre giorni fa veniva ricevuto dal dimissionario Berlusconi, 
con una piccola delegazione di giovani militanti del Pdl giunti a Roma da Bolzano per 
portare all’ex premier la loro solidarietà.


http://video.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/marco-da-palazzo-grazioli-allo-show-di-bonolis/80875/79265
Ieri sera, invece, partecipava ad Avanti un altro, 
il nuovo quiz-show preserale in onda su Canale 5.
          E’ SICURAMENTE UNA COINCIDENZA!


e poi chiedetevi la causa per cui siamo ridotti come siamo.

Newsweek: non un vecchio ciarlatano qualsiasi

Agli italiani, dice il settimanale americano, Berlusconi mancherà, perchè rispecchia la loro essenza.

"Ne sentiranno la mancanza, quando sarà andato. Perché anche se pochi italiani sono disposti ad ammetterlo, Silvio Berlusconi è uno di loro, alla quintessenza. Nel bene o nel male la sua partenza lascerà una ferita sulla psiche nazionale. Berlusconi non è rimasto al potere grazie alla sua ricchezza o alla sua influenza mediatica. La sua vera risorsa sta nel riuscire a tentare una popolazione e indurla a credere di poter vivere la sua 'dolce vita' (un equivalente del sogno americano) di prosperità con l'aggiunta di signorine vestite succintamente".

E l'articolo, prima di passare in rassegna le opinioni di diversi editorialisti italiani, prosegue così: "Berlusconi non è un vecchio ciarlatano qualsiasi. È colui che ha permesso per quasi due decenni agli italiani di avere la sensazione di poter ingannare tutto e tutti, dalle tasse alle moglie, tranne se stessi…

Vuoi mettere il Parlamento Padano?

Debito pubblico? i governi Berlusconi sono i maggiori responsabili (Osca...

altro che delega temporanea a un esterno

“Se la politica avesse davvero capito che il suo degrado è tale e tanto da dover delegare per un po’ il potere a un esterno, dovrebbe fare un passo indietro temporaneo ma autentico, senza ricattini e ricattoni, concordando intanto una data certa in cui ridare la parola ai cittadini – ma anche usando questo tempo per riformarsi profondamente in termini di persone, metodi e idee.
Invece ciccia: la politica è convinta di andare benissimo così com’è, che solo un paio di sfortunate contingenze la costringono oggi a mettere lì questo marziano, ma intanto loro continuano tutto come prima.
E non si rendono conto che così, presto, altro che Monti, altro che tecnici, altro che delega temporanea a un esterno.”
—Alessandro Gilioli (via Il ricatto degli azionisti » Piovono rane)

riapertura del "Parlamento della Padania".

Della serie: non c'e limite al ridicolo...


La Segreteria della Lega Nord ha deciso la riapertura del "Parlamento della Padania".
C'era ed era stato chiuso?... messo nel congelatore e adesso che serve lo scongelano?
Mi chiedo anche chi siano, come siano stati eletti e da chi.  Tosi ne fa parte?

Non so se credano che gli Italiani abbiano l'anello al naso o se l'anello al naso l'abbia il lo stato maggiore della Lega.


Mi arrabbio, cerco di capire, posto sul blog ma scopro che c'è qualcuno molto più bravo di me ad esprimere molto meglio lo stesso concetto, qualche esempio?


“La Lega riapre il Parlamento del Nord e lancia la sfida ad Eurodisney.”

(via spaam). (via gravitazero)

“La Lega ha deliberato l’apertura del Parlamento Padania.  Tutti i venerdì e sabato sera con le migliori orchestre di liscio.”
—(via microsatira)

Su Tumblr ci sono dei geni! .
.

cetriolo globale temuto da Tremonti

Finalmente trovato in Corea del Nord il cetriolo globale temuto da Tremonti


-

niente favole

Non mi illudo

Non mì illudo che il governo del pur liberale Monti ponga mano a capisaldi della liberaldemocrazia come la legge antitrust nel settore pubblicitario e televisivo e la disciplina dei conflitti di interesse e delle incompatibilità. Il feudatario dell'etere continuerà a fare politica mantenendo intatta la propria posizione dominante nei media. Ma almeno sia processato regolarmente, senza scudi né leggi su misura né continui ostacoli alla giustizia nei procedimenti ancora pendenti. Rimettere in circolo l'idea che la legge, nonostante tutto, deve essere uguale per tutto sarebbe una buona riforma a costo zero.P.Ricca

È stato bello

Non entrerò mai in politica. Scendo in campo. Il Paese che amo. Per un nuovo miracolo italiano. L’Italia come il Milan. Basta ladri di Stato. La rivoluzione liberale. Il Polo delle Libertà. Il decreto Biondi. Vendo le mie tv. Golpe giudiziario. Giuro sulla testa dei miei figli. Lasciatemi lavorare. Sono l’unto del Signore. Ribaltone. Scalfaro è comunista. Con Bossi mai più nemmeno un caffè. Mai detto che sono l’Unto del Signore. Dini è comunista. Il popolo è con me. Prodi utile idiota dei comunisti. Visco Dracula. Toghe rosse. D’Alema è comunista. L’amico Massimo. La Costituzione è comunista. La grande riforma della Costituzione. La Casa delle Libertà. Il premier non ha poteri. La grande riforma della giustizia. L’amico Vladimir. L’amico George. L’amico Muammar. Gheddafi leader di libertà. Nessun condono. Concordato fiscale. Scudo fiscale. Condono fiscale ed edilizio. Letta è una benedizione di Dio. Romolo e Remolo. All Iberian mai sentita. Mills mai conosciuto. La proporrò per il ruo…

non avrei saputo dirlo meglio

mantellini: Una delle tante ragioni per cui la giornata di oggi è una buona giornata è che oltre alle dimissioni di Silvio Berlusconi il Paese riceverà il forzoso allontanamento della più formidabile pattuglia di sciagurati incompetenti che un governo della Repubblica abbia mai esibito.       non avrei saputo dirlo meglio


-

un' immagine parla più di mille parole

festa al quirinale per le dimissioni di B.

Monti spaventa Mediaset

L'arrivo di Mario Monti spaventa Mediaset. 
A preoccupare le aziende di Berlusconi non è infatti solo il passaggio di testimone a cui è stato costretto il fondatore dell'impero, spinto alle dimissioni dai mercati finanziari, dai partner internazionali, oltre che dal pressing del Quirinale.
L'EX COMMISSARIO AL POTERE. Il professore della Bocconi fa paura al Cavaliere e ai suoi soprattutto per il suo passato da integerrimo commissario Antitrust alla Commissione europea. Nota è la sua battaglia contro un gigante come la Microsoft di Bill Gates.
Deve essere questo lo spettro che non fa dormire sonni tranquilli a Fedele Confalonieri, più degli abissi toccati dal titolo del Biscione in Borsa.
TITOLO CROLLATO DEL 13,5%. L'ultima trimestrale ha evidenziato utili in calo del 13% e una raccolta pubblicitaria in ribasso del 3%. Il timore manifestato dai vertici aziendali di Cologno Monzese - hanno fatto sapere fonti sindacali - è che in tre anni, di questo passo, gli utili finiscano …

Hallelujah

Alleluja!

Oggi si smonta il set

Monti: golpe delle banche?

meglio ribadirlo

L’uomo che sta dietro l’economia più pericolosa del mondo

speriamo duri poco...

si dimette!

Cristina Elizabeth Fernández de Kirchner

Sra Presidente, la próxima vez que se emocione al hablar de pobreza,
desnutrición, mortalidad infantil, los sin techo...
Por favor, tenga la amabilidad de quitarse el ROLEX "Lady Datejust"
con diamantes, valuado en 42.000 dólares.
Desde ya.
Muchas Gracias "el pueblo argentino que no la voto" 

facebook

Gentile invito

Parla d'altro!

“Parli d’altro, mi suggerivano i lettori. Una parola. Non esisteva argomento in cui, per dritto o per rovescio, non entrasse lui. La politica? Lui. Il calcio? Lui. La tv? Lui. La pubblicità? Lui. Il cinema? Lui. La cultura (ehm ehm). Lui. I soldi? Lui, lui, lui. Un giorno, stremato, comprai una rivista di botanica. C’era una foto di B nel giardino di Arcore mentre potava le rose.”
Massimo Gramellini

Com’era basso il nostro spread

Com’era basso il nostro spread: 
cinque anni fa a soli 24 punti,
 poi arrivò Berlusconi


Il sito del Financial Times ripercorre la storia recente dell'indice di rischio paese, che per l'Italia ha raggiunto in questi giorni livelli "drammatici", a oltre 570. Il primo peggioramento nel 2008, il tracollo a partire dal 2010.

Devi andartene - Paola Turci

nuova ipotesi governo

Quirinale: dopo dimissioni Berlusconi si prospetta un nuovo Governo Profumo-Passera.
      Berlusconi: Profumo Passera ha sempre inspirato la mia azione di governo.
      (Parenzo)

io non ci credo

tanto gli Italiani bevono tutto!

that's all folks

ancora sui ristoranti...

berlusconi piace perchè

a mali estremi....

Ristoranti pieni

Silvio Berlusconi: “La crisi in Italia? I ristoranti sono sempre pieni”                                            Nella foto, un ristorante gremito e stipato in ogni posto,                                             della famosa catena “Caritas” (miciomannaro)

intoccabile

un pirla come me è al potere!

Michele Serra oggi:
“Dicono tutti che c’è la crisi ma i ristoranti sono pieni” è un classico dell’uomo della strada. Lo dice il tassista, lo dice l’avventore del bar, probabile che lo abbia detto ciascuno di noi in uno di quei momenti di spensierata dabbenaggine che costellano la vita di ogni persona qualunque.
Sentire per la prima volta pronunciare quella frase al G20, da un capo di governo, è una svolta storica: vuol dire che l’uomo della strada, con tutta la sua spensierata dabbenaggine, è arrivato al vertice.
Ci ritroviamo dunque ad essere governati da uno qualunque, che quando pensa una fesseria qualunque la dice a tutti.
Probabile che alcuni italiani ne siano soddisfatti: “che bello, finalmente un pirla come me è al potere, questa sì che è democrazia”.
(Mantellini)