Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2012

i preti non possono entrare

Il cartello del parroco all'oratorio della parrocchia San Silvestro a Ronchetto sul Naviglio.

Capiamo, i furti sono un problema, gli zingari pure,

ma cosa direbbe il parroco se una volta arrivato in Paradiso

(il più tardi possibile, intendiamoci)

trovasse un cartello con scritto:

A causa ripetuti stupri sui minori i preti non possono entrare...


G.


inspirato dal Blog di Daniele Sensi 
http://sensi.blogautore.espresso.repubblica.it/2012/06/30/lanticristo/

La tortura: Niente può giustificarla, niente la rende giusta.

Chi è causa del suo mal.....

Di solito, a questo punto del ragionamento, si usa un argomento abbastanza semplice e, intuitivamente, efficace: ce l’abbiamo con la Germania, e con Angela Merkel in particolare, perché ci obbliga a fare sacrifici inaccettabili.

A chi argomenta così vorrei ricordare che non è colpa dei tedeschi se l’Italia ha maturato duemila miliardi di Euro di debito pubblico (il grosso accumulato negli ultimi trenta anni), 
che non è colpa di Angela Merkel se gli italiani hanno votato Silvio Berlusconi premier per tre volte in quattordici anni (1994, 2001, 2008: tre scelte coscienti, a intervalli regolari fissi), 


che non è colpa della sinistra germanica se quella italica non ha saputo (non ha voluto?) creare una legge rigidissima sul conflitto di interessi, che non è colpa del Bundestag se il Parlamento italiano non fa le riforme di cui parla da decenni, che non è colpa delle imprese tedesche se quelle italiane esigono crediti da anni dalla Pubblica Amministrazione e, soprattutto,
che non è colpa del…

Quando si dice "cultura"

e i politici lisciano il pelo

lasciatemi cantare...

Con la balalaika in mano...



e berlusconi al quirinale

lasciatelo alle Olgetine

Verrebbe da dire lasciatelo a me..ma si rischierebbe
la denuncia .
Dico invece lasciatelo alle Olgetine: ci pensano loro a spennarlo. 
E l'Italia uscirà dalla crisi...

Finalmente uno bello di destra

Finalmente uno bello di destra:

Ho sempre avuto una certa passione per l’ex ministro Sacconi, già promessa craxiana negli anni ‘80, entrato alla Camera 32 anni fa sotto l’ala di De Michelis, poi nello splendido  gruppone di ‘economisti’ di governo che hanno regalato all’Italia l’immenso debito pubblico che ancora ci portiamo sulle spalle.
Ma oggi Sacconi l’ho trovato ancora più meraviglioso del consueto, nella sua pacata reazione alla decisione della magistratura di mettere fine alla vergognosa prassi della Fiat: quella con cui si riassumevano gli operai – dal vecchio stabilimento a quello nuovo di Pomigliano – solo se non erano sindacalizzati o erano di sindacati considerati amici.
Secondo Sacconi, infatti, quello dei giudici «è un provvedimento angosciante, che ci fa sentire tutti parte di un Paese dove può succedere di tutto, compreso il fatto che il potere giudiziario possa imporre un imponibile di manodopera ideologizzata, con il risultato di non attrarre investimenti dall’estero…

Lui vola alto...

Secondo voi Il Celeste è scemo o ci fa?
Io propendo che paghi qualcuno che gli scriva su Twitter.
non ha saputo sceglierselo, o forse qualcuno glielo paga...



Non c'è più religione!

Contagio?

I nostri emigranti sì!

Benito Mussolini, Svizzera 1903...
della serie: i nostri emigranti all'estero si comportavano come si deve...






.

Quando si dice...

La colpa è sempre di qualcun altro

Fininvest pagò il pizzo alla mafia, e non è diffamatorio affermarlo

Non è diffamatorio affermare che laFininvest pagò il pizzo alla mafia e che Confindustria dovrebbe adottare provvedimenti contro l’azienda di Silvio Berlusconi per coerenza con le nette prese di posizione degli ultimi anni verso gli imprenditori che si piegano alle richieste criminali. 
Lo ha stabilito il gip del Tribunale di Roma Maurizio Caivano, che il 31 maggio ha accolto la richiesta di archiviazione di una querela presentata da Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset, contro ilfattoquotidiano.it.


fontequi

La Minetti sulla chiusura del Billionaire

e poi vi chiedete perché
 siamo ridotti nel modo in cui siamo

l'auree padane

La Storia insegna...

dont need sex

raccontaci,,,

Il Leghista (Corrado Guzzanti)

una badante per Bersani?

E’ UFFICIALE: DROGARSI FA BENE ;-)

Facciamo?

aiutare le popolazioni colpite dal sisma? ma va!

Il Fisco premia con 285 milioni di euro le concessionarie delle slot machine


Ci sono 285 milioni di euro che potrebbero essere destinati alla ricostruzione dell’Emilia. Sono lì nelle casse del governo, e potrebbero essere usati per aiutare le popolazioni colpite dal doppio sisma di martedì scorso e del 20 maggio. E invece il tesoretto sarà distribuito ai concessionari delle slot machine mentre il conto del terremoto sarà pagato dai soliti grazie all’aumento delle accise sui carburanti.

la parata e la papata

Parata sobria

non ci resta che ridere....

La parata militare è stata un flop!


La foto, scattata da una cittadina residente nella zona, ritrae il passaggio della parata militare, oggi all’altezza del Colosseo, normalmente affollata di cittadini. Nemmeno l’ombra di un cittadino ad accompagnare la sfilata di uomini e mezzi. Soltanto sotto il palco una modesta presenza. Per il resto il deserto. Un flop di partecipazione che dovrebbe fare riflettere i politici.
(Fonte Violapost.it)