25 aprile, che festa è?



Qualche anno fa, mi fu fatta la domanda, da un giovane del nostro Comune, non voleva sapere se fossi informato, intuii che voleva solo sondare maliziosamente il mio "schieramento" politico. 
Ho risposto che si festeggiava la Liberazione dal dominio da una potenza straniera, ...ché c'eravamo liberati dal nazismo e dal fascismo...
La risposta fu la seguente: "Ma allora tu sei comunista!"  ed  "Io coi comunisti non vado d'accordo". 
"Non c'è affatto bisogno che andiamo d'accordo" risposi scocciato e in seguito smisi di salutarlo.
Sbagliai? Non riesco ancora a darmi una risposta. Cosa avrei dovuto fare? Fargli un mini corso di storia e di educazione civica?  Non credo avrei ottenuto qualche risultato: un ventennio e più di sistematica, sottile opera di diseducazione televisiva dagli effetti devastanti ha letteralmente cancellato la faticosa opera degli insegnanti elementari e medi.

C'è un'immane lavoro da fare in questo disperato Paese.

Buon 25 Aprile a tutti!






Commenti