...se non ci fossero più immigrati non esisterebbe nemmeno la Lega

Matteo Salvini guadagna 18.000€ al mese. Visto che oggi si lamentava, sulla sua bacheca, di quanto ci costano i profughi mi son detto: magari posso aiutarlo a gestire quei soldi, e allora mi son fatto un giro veloce sui siti "aiutiamoli a casa loro" che teoricamente dovrebbero piacergli. Su Save the children scopro, per esempio, che con 15 euro al mese fornisci tutto il materiale necessario per frequentare la prima elementare a 36 bambini della Costa d'Avorio. Con 9 euro al mese assicuri a 480 bambini in Etiopia un trattamento di vitamina A per un anno intero. Sul sito dell'Amref apprendo che con 65€ doni 5 visite pediatriche per un bambino africano. Su Medici con l'Africa si può donare garze e farmaci per un ricovero d’emergenza con 80€ e con altri 10€ si regalano 10 vaccinazioni pediatriche, vado avanti e leggo che in Sierra Leone c'è un'epidemia di ebola: con 100 euro assicuri i kit completi di protezione individuale: guanti, occhiali, camice, maschera, copri scarpe o stivali, copricapo. Vabbè, spiccioli. Con 18.000€ bisogna puntare in alto, e allora vado su africamission: con 10.000 euro si può realizzare un pozzo d’acqua potabile in Uganda, speranza di vita per 1000 persone. Boia, ho già salvato un casino di gente e mi restano ancora poco meno di 8000€. E in Nepal? Con 7 euro posso donare una tanica per trasportare e conservare acqua pulita. Con 14 euro un kit igienico che include beni primari come sapone, shampoo, spazzolino, dentifricio, una bacinella e un asciugamano. Con 35 euro un kit da cucina che contiene pentole, posate, tazze e piatti. I bambini però oltre alle cure hanno bisogno anche di divertimento, e allora vado su Feel Memory e vedo che con 500 euro puoi regalare gioco e allegria a 500 bambini ricoverati in un reparto di lunga degenza. Cazzo, ho ancora più di 7000€. Allora regalo una visita oculistica e un paio di occhiali per un bambino in Nicaragua (14 euro) e un pc per i ragazzi della Giordania (200 euro) su Terre des hommes Italia onlus. Poi prendo 30 euro e dono a due bambini un banco di scuola e 50 euro per l’acquisto di zanzariere anti-malaria. Con 360 euro sostengo a distanza per un anno un Piccolo Ambasciatore di una scuola del Kenya. Poi passo a Pangea e con 15 euro regalo a una donna di Kabul un corso di taglio e cucito mentre con 120 euro regalo un bufalo, indispensabile per lavorare i campi del Nepal. Ne ho ancora 6000. Basta, mi sono rotto i coglioni, non è mica per i soldi, è la fatica! E poi se non ci fossero più immigrati non esisterebbe nemmeno la Lega, e quindi non avrei i 18.000€. Vedete? Ha ragione Salvini. Meglio non fare un cazzo e lamentarsi: il tutto per 600€ al giorno, weekend compresi.








per fonte clicca qui




















Commenti